cartoline

1903

1903 – CUNEO – Una cartolina con il giardino pubblico stampata dall’editore E. Fresia di Cuneo. Il giardino era ubicato lungo il Baluardo Gesso (l’attuale corso Gesso) dove è visibile ancora oggi all’altezza di via Bonelli. Secondo la vecchia pianta di Cuneo (Piano Regolatore napoleonico del 1802 per l’ingrandimento ed abbellimento della città) questo giardino veniva a trovarsi immediatamente, sul bordo superiore della scarpata e subito fuori delle antiche mura medievali.

donazione di Mario Zauli

1908

1908 – CUNEO –

Una bella immagine acquerellata a colori con via Bonelli, a Cuneo, con angolo di ripresa dai “Giardini pubblici” dei “Baluardi Gesso”. Sullo sfondo i portici di accesso alla grande piazza “Vittorio”.

donazione di Mario Zauli

1923

1923 circa – CUNEO – Una cartolina illustrata con il monumento ai caduti della Grande Guerra del 1915-1918. Il monumento relativamente grandioso, realizzato dall’Alloati nel 1922, è stato collocato al centro dei giardini pubblici al posto del precedente busto di G. Toselli (il fondatore del teatro piemontese). Il modesto monumento di Toselli, forse anche per il suo aspetto funereo, è poi stato trasferito nella piazzetta a lato del teatro Toselli e messo un poco in disparte. Dopo la seconda guerra mondiale il municipio, carente di fantasia e di mezzi, ha riutilizzato lo stesso monumento dell’Alloati anche per i caduti della seconda guerra mondiale facendo incidere, sul retro dello stesso, i nomi dei caduti dell’ultima guerra. Da allora il monumento è dedicato ai “caduti della prima e della seconda guerra mondiale”.

donazione di Mario Zauli

1925

1925 circa – CUNEO – Una cartolina in bianco e nero con l’immagine di via Bonelli. Sulla destra è visibile l’insegna dell’albergo dei “Tre citroni” e, nell’isolato successivo, il palazzo delle Regie Poste. Sullo sfondo si intravedono gli alberi del “Giardino pubblico” con il monumento ai caduti della “Grande Guerra” del 1915-1918. Sulla sinistra, di fronte alle poste esisteva già la “Scuola Lattes”

donazione di Mario Zauli

1930

1930 circa – Una cartolina in bianco e nero con l’immagine del Giardino pubblico di Cuneo in cui si vede anche il busto di Giovanni Toselli, il “padre” della commedia piemontese con il suo caratteristico mascherone teatrale (che purtroppo attribuisce un aspetto funereo a quel monumento).

donazione di Mario Zauli

1932

1932 – CUNEO – Una immagine del giardino zoologico con laghetto dei cigni e la fontanella zampillante centrale.

donazione di Mario Zauli

1941_t

1941 – CUNEO – L’aspetto del giardino pubblico di Cuneo come appariva nel periodo della seconda guerra mondiale con lo sfondo della Bisalta innevata. In primo piano si nota la panchina robusta, costruita con larghe tavole piane e con schienale relativamente inclinato. La recinzione sul bordo è visualizzata da una serie di corti pali e da una siepe bassa.

donazione di Mario Zauli

1960

1960 circa – CUNEO – Una cartolina estiva in bianco e nero dei giardini pubblici di Cuneo frequentato da mamme e bambini. Sulla sinistra, in primo piano, si osserva che la ex vasca dei pesci rossi con bordo in cemento (successivamente riempita di sabbia per giochi bimbi) ora è diventata una aiuola piena di terra e con piante da fiori.

donazione di Mario Zauli

1960

1960 circa – CUNEO – Una immagine a colori del laghetto dei cigli e fontanella zampillante (in cui si vede una voliera dal tetto in paglia). Sullo sfondo il palazzo è stato sopraelevato rispetto ad una fotografia analoga che era stata realizzata nell’anno 1932.

donazione di Mario Zauli

1960

Circa a metà degli anni ‘1960 – CUNEO – Una immagine a colori del giardino pubblico di Cuneo in cui, al centro, si intravede una delle voliere del piccolo zoo.

donazione di Mario Zauli

nodata

CUNEO – Una cartolina senza data, verosimilmente degli anni ‘1950, sui GIARDINI PUBBLICI della città con vista sul vialetto esterno sul bordo della scarpata degradante verso la piscina, con lo sfondo della montagna Besimauda a due punte (la “Bisalta” per i cuneesi) e bambini con cappellino bianco seduti sulla panchina. Sono visibili anche dei cespugli a forma di palla nei loro vasi formati da mezze botti di legno dipinte. Sulla destra la piccola vasca di cemento, un tempo con acqua e pesciolini rossi, e che nella foto era invece già stati trasformata in una “fossa con sabbia” per il gioco dei bambini (adesso tutti ne sarebbero inorriditi per questioni di igiene a causa della pipì dei gatti).

donazione di Mario Zauli

nodata

CUNEO – Cartolina senza data (ma sicuramente posteriore al 1922) del giardino pubblico con monumento ai caduti e con, sulla sinistra, una fontana zampillante in un laghetto circolare. L’immagine è stata scattata dal piano alto del palazzo all’angolo tra corso Gesso e Via Bonelli. Le piante del giardino sono già abbastanza rigogliose.

donazione di Mario Zauli

nodata

CUNEO – Una cartolina illustrata in bianco e nero (senza data) con l’immagine del giardino pubblico di Cuneo dove la gente andava ad ammirare le povere bestiole rinchiuse nelle gabbie del piccolo zoo cittadino. Era un minuscolo mondo che aveva comunque affascinato molti bambini ed anche molti adulti (al giorno d’oggi non sarebbe assolutamente più consentito di tenere degli animali rinchiusi in quel modo).

donazione di Mario Zauli

vt

V.T. Cuneo

donazione di Mario Zauli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...